La terza edizione del concorso vanta il sostegno e la collaborazione della Regione Veneto che ha condiviso la filosofia del TDA: la salvaguardia del patrimonio culturale materiale e immateriale del territorio come espressione dell’anima di un luogo, della sua memoria e della sua identità, perché in esso si esprime il “racconto” delle tradizioni di una località.

edizione 2013Da questa unità di visione nasce la volontà di inserire il TDA nel percorso di sensibilizzazione e sostegno della candidatura di Venezia con il Nordest a Capitale Europea della Cultura nel 2019: un viaggio intrapreso nel 2011 dalle Pro Loco Padovane da sempre impegnate nel recuperare, archiviare e tutelare le straordinarie ricchezze “intangibili” del territorio.

Anche quest'anno il concorso si avvale del contributo di SanMarco - Terreal Italia, azienda di riferimento tra i produttori di sistemi in laterizio per l'architettura, che si distingue sia nel seguire i più grandi architetti contemporanei con produzioni particolari, su disegno, sperimentando finiture e colori, sia affiancando i professionisti in importanti interventi di restauro.

L’ulteriore valore aggiunto dell’edizione 2013 è rappresentato dalla partnership con il Premio Internazionale di Architettura Barbara Cappochin: una collaborazione di prestigio che crea un ideale ponte culturale tra il passato e contemporaneità attraverso la passione per patrimonio artistico e architettonico del nostro paese.
Grazie a questa sinergia, la short list dei finalisti al concorso verrà ufficializzata nel corso degli eventi collaterali al Premio Internazionale di Architettura “Barbara Cappochin” in ottobre 2013.